L’Eating Attitudes Scale è un questionario utilizzato per cogliere i tratti psicologici e i sintomi caratteristici dei disturbi dell’alimentazione.
È tuttavia impensabile che questo strumento sia considerato sufficiente al fine di formulare una diagnosi corretta.  Quando i soggetti realizzano un punteggio superiore o uguale a 20 in questo questionario,è infatti indispensabile somministrare loro un’intervista diagnostica specifica per valutare l’eventuale presenza di un disturbo del comportamento alimentare. A tal fine il medico di base è sicuramente la figura professionale idonea a consigliare lo specialista più competente.

Il tuo punteggio è:

Se il punteggio è maggiore o uguale a 20, è consigliabile chiedere al proprio medico di famiglia il nome di uno specialista della terapia dei Disturbi dell'Alimentazione che possa risolvere ogni dubbio e fornire consigli adeguati ai propri bisogni.

Avete il dubbio o la certezza di soffrire di un Disturbo del Comportamento Alimentare?

  1. Non crediate di essere gli unici: dal 3 al 5% delle ragazze in età compresa tra i 14 e i 25 anni soffre di problemi alimentari. Comprese alcune invidiate modelle!
  2. Non demoralizzatevi: per ogni problema c'è una soluzione.
  3. Cercate dentro di voi le motivazioni per cambiare atteggiamento verso il cibo, informandovi anche dei costi fisici e psicologici che incontrerete a lungo termine mantenendo questo disturbo.
  4. Cominciate ad occuparvi attivamente del vostro problema. Potete farlo in vari modi: * rivolgendovi al vostro medico di famiglia per una valutazione obiettiva delle vostre condizioni; * facendovi consigliare dal vostro medico il nome di uno specialista della terapia dei Disturbi dell'Alimentazione

DIDASCALIA

S = Sempre

Ms = Molto Spesso

Sp = Spesso

Q = qualche volta

R = Raramente

M = Mai

1. Ho una terribile paura di ingrassare
2. Quando ho fame evito di mangiare
3. Penso al cibo con preoccupazione
4. Mi è capitato di mangiare con enorme voracità sentendomi incapace di smettere
5. Ho l'abitudine di sminuzzare il cibo
6. Faccio molta attenzione al potere calorico dei cibi che mangio
7. Evito in particolare i cibi con elevato contenuto di carboidrati (pane, pasta, dolci)
8. Sento che gli altri vorrebbero che mangiassi di più
9. Mi capita di vomitare dopo aver mangiato
10. Mi sento molto in colpa dopo aver mangiato
11. Mi tormenta il desiderio di essere più sottile
12. Mi sottopongo a esercizi fisici intensi per bruciare calorie
13. Gli altri pensano che sono troppo magro/a
14. Mi preoccupa l'idea di avere del grasso sul corpo
15. Impiego più tempo degli altri per mangiare
16. Evito cibi dolci
17. Mangio cibi dietetici
18. Sento che il cibo domina la mia vita
19. Mi piace mostrare un grande autocontrollo verso il cibo e dominare la fame
20. Sento che gli altri fanno pressioni su di me perchè io mangi
21. Dedico al cibo troppo tempo e troppi pensieri
22. Mi dispero se mangio dei dolci
23. Mi impegno in programmi di dieta
24. Mi piace che il mio stomaco sia vuoto
25. Ho l'impulso di vomitare dopo mangiato
26. Mi piace provare nuovi cibi elaborati