8

luglio

2018

Radicali liberi: valuta il tuo stato ossidativo

I radicali liberi, molecole altamente reattive, sono di due tipi: quelli endogeni, che si formano naturalmente nel nostro organismo, e quelli esogeni che provengono dall’esterno (inquinanti presenti nell’aria o nel cibo). I radicali liberi possono provocare alterazioni importanti delle strutture cellulari influenzando la comparsa di molte malattie compresi certi tipi di tumore e le malattie cronico degenerative in genere. Influiscono in maniera determinate sui processi di invecchiamento dell’organismo.

I sistemi di difesa propri del nostro organismo e delle sostanze presenti nei cibi possono difenderci da questi attacchi. Esiste quindi un fronte di attacco (radicali liberi) e una difesa che può e deve essere potenziata.

Possiamo ridurre l’esposizione ma anche aumentare le difese con i cibi o mediante gli integratori. Un ruolo importante riveste, quindi, un’apporto nutrizionale adeguato ai fabbisogni individuali.


Oggi è possibile poter conoscere il grado di aggressione a cui siamo sottoposti ma anche l’efficienza del nostro sistema di difesa.

 

Articoli correlati