10

febbraio

2018

Tumore alla prostata, prevenzione

pasta basilico tomato

Qui di seguito elenchiamo alimenti funzionali e sostanze con probabile effetto protettivo :
– Pomodoro
Diverse ricerche hanno messo in evidenza come il pomodoro possa svolgere un ruolo importante nella prevenzione dei varie forme di tumore (in particolar modo della prostata e dell’apparato digerente). Principale responsabile di questa attività antitumorale sarebbe il licopene, pigmento che conferisce al pomodoro il suo colore rosso.
Gli effetti del licopene vengono accentuati dalla cottura.
Altri alimenti che contengono tale sostanza sono melone, pompelmo rosa e guava.

– Selenio
Il selenio è un oligonutriente essenziale con funzione antiossidante nell’organismo.
Fonti naturali di selenio sono pesce, molluschi, crostacei, prodotti carnei, frutta secca e legumi.
Esistono anche alimenti addizionati di selenio come le patate e il lievito di birra.

– Legumi
Diversi studi suggeriscono un possibile effetto protettivo correlato all’assunzione di legumi, compresa la soia e i suoi derivati.

– Vitamina E
È uno dei principali antiossidanti del nostro organismo. Ne sono particolarmente ricchi l’olio extravergine di oliva, l’olio di germe di grano, l’olio di semi e la frutta secca.

 

È invece fortemente consigliato limitare il consumo di carni trasformate (salumi e insaccati) e di alimenti ricchi in calcio (latte e derivati) in quanto ritenuti una delle possibili cause dello sviluppo di questo tipo di tumore.

 

 

Fonti:
1) Istituto Oncologico Europeo

2) “Food, Nutrition, Physical Activity, and the Prevention of Cancer: a Global Perspective.”
World Cancer Research Fund / American Institute for Cancer Research.

3) “Nutraceuticals and prostate cancer prevention: a current review.”
Trottier, Greg, et al. Nature Reviews Urology.

Articoli correlati