28

Maggio

2020

Lifestyle Medicine

Vivi meglio e più a lungo

Lifestyle medicine

La medicina dello stile di vita

La parola dieta (diaita) nell’accezione propria del termine, per gli antichi greci e romani stava a significare uno stile di vita dove l’attenzione verso un giusto nutrimento, un adeguato movimento assieme alla capacità di vivere in tranquillità (otium) indicava loro la strada per la salute

Negli ultimi decenni alla parola dieta abbiamo, purtroppo, iniziato ad associare solo le calorie e quindi l’esclusione di cibi, attribuendo alla dieta un significato prevalentemente, se non esclusivamente dimagrante. Sono così nate le liste di cibi ingrassanti, da escludere a tutti i costi, e quelle dei cibi dimagranti, ai quali si attribuiscono spesso virtù terapeutiche più fantasiose che scientifiche.

Abbiamo incominciato allora a pensare che per dimagrire tanto bisognasse eliminare il massimo delle calorie. Meno mangio più dimagrisco è diventato lo slogan degli ultimi decenni.

La parola dieta pertanto anziché sinonimo di salute e benessere è diventata causa di vissuti fallimentari, obesità e disturbi alimentari.

Oggi alla luce della forte influenza, scientificamente dimostrata, dello stile di vita sulla salute emerge prepotentemente il concetto della Medicina dello stile di vita.

Lo stile di vita che impatta in maniera trasversale su tutti gli organi proteggendoli e migliorandone il   funzionamento.

E’ cosi che si riduce il rischio delle malattie cardiovascolari, metaboliche e oncologiche e in alcuni casi e in alcune patologie la cura avviene grazie a un cibo sano ( nutraceutici), un movimento adeguato, la cura di sé.

Perchè la medicina dello stile di vita e non la dieta?

La dieta restrittiva è un prodotto a scadenza, non educa, illude, porta al fallimento e paradossalmente alimenta il sovrappeso e spesso conduce all’obeistà.

La medicina dello stile di vita bonifica la situazione attuale causa del sovrappeso, delle malattie o del malessere. Ristabilisce nuovi equilibri, favorisce il pensare sano, il rispetto, il sentirsi adeguati. Lo stare bene con sè stessi e gli altri.

Se analizziamo le richieste che i pazienti ci portano in prima visita scopriamo che la domanda diretta esprime la volontà di perdere peso ma c’è sempre un desiderio nascosto che è quello di stare bene e trovare un equilibrio psico-fisico. La risposta a tale bisogna passa attraverso percorsi educazionali o di riabilitazione psico nutrizionali.

Programma dietologico educazionale  di primo livello

 Costo per singola prestazione :

  • incontro  con la dietista (60 euro ciascuno)

Programma di secondo livello (riabilitatizione) psiconutrizonale

La richiesta dimagrante dovrebbe sempre coincidere con un percorso di educazione alla Salute che comporta anche il sapere gestire il peso corporeo.

Poco sappiamo delle persone che da sole riescono a perdere peso e forse anche a mantenerlo, tanto sappiamo però di chi non riesce perché ha bisogno di aiuto.

Noi aiutiamo quelle persone che nonostante sappiano il “cosa fare” non riescono a mettere in pratica il “come fare” perché incontrano, lungo il percorso, ostacoli e resistenze che non riescono a gestire.

Per la cura proponiamo un tempo utile per fare una nuova esperienza dietologica guidata per apprendere da questa conoscenze e abilità per normalizzare e stabilizzare il peso corporeo.

Il concetto del tempo è il punto focale della terapia, inteso come rispetto reciproco del tempo che l’equipe e il paziente dedicano al percorso, ma anche quello adeguato da dedicarsi e da dedicare al percorso.

 Programma mensile che prevede un incontro settimanale con i professionisti che si occupano del percorso di riabilitazione psiconutrizionale, visita medica mensile compreso di esame BIA, consulenza telefonica.

Costo per singola prestazione 

  • incontro  con il professionista di riferimento (euro 80 ciascuno)

Telefono 041 531 76 38

Whatsapp 327 871 91 50


Prenota la visita

 

    Consento il trattamento dei dati personali secondo gli art.7 e 13 del D.Lgs 196/03.

    Articoli correlati