15

aprile

2018

Perché Obesita.org

telemedicina

Dalla trentennale esperienza del Dott. Luigi Oliva, impegnato in una continua formazione del gruppo di terapeuti che dirige nascono delle proposte di cura personalizzate.

Obesita.org è un portale dedicato interamente all’obesità e ai disturbi del comportamento alimentare. 
Presente in rete dal 1999 è continuamente aggiornato.

Fortemente voluto dal Dott. Luigi Oliva – nutrizionista di Mestre, Venezia – che avvalendosi della collaborazione di professionisti interni all’Ambulatorio Specialistico che dirige, è riuscito negli anni a farne un portale di riferimento nazionale potendo vantare più di 1000 contatti giornalieri

: grazie a questo strumento, in rete viene esportato lo stesso messaggio della “normalità dietologica” che tutti i giorni viene trasmesso ai pazienti dell’ambulatorio.

“Normalità dietologica” significa educare il soggetto alla propria normalità calorica (sia come introito che come dispendio) calcolata grazie allo studio del metabolismo con la calorimetria indiretta e al monitoraggio continuo dell’attività motoria con l’armband.

Il portale, dotato di molte categorie, strumenti e articoli continuamente aggiornati, si è rivelato un mezzo di comunicazione utile e supportivo per le persone che vi accedono.

Assolve funzioni importantissime che hanno come filo conduttore la possibilità di conoscere e di sapere, la possibilità di comunicare liberamente e a distanza in merito al proprio disturbo, e già queste azioni costituiscono un primo passo nella direzione dell “iniziare a fare qualcosa per il proprio disagio”.

Il nostro spazio web rappresenta vari diversi significati per chi lo utilizza e assolve varie funzioni, come si può evincere direttamente da quello che le persone ci scrivono.

  • È un mezzo per avere una corretta informazione scientifica e aggiornata sui disturbi alimentari, sulle modalità di terapia effettuate, e soprattutto sulla possibilità reali di un miglioramento ed una guarigione dalla patologia. Per molti è anche un modo per iniziare ad acquistare la giusta consapevolezza di un disagio che si vive ma che si teneva per sé o a cui non si era in grado di dare un nome, o per recepire input funzionali alla motivazione e alla cura di sé.
  • E’ uno spazio di ascolto e di sfogo. Numerose sono le persone che sentendo di soffrire di un qualche disturbo del comportamento alimentare, o riconoscendosi in esso, scrivono il loro vissuto e la loro problematica, chiedono un consiglio o una visita, trovando in questa modalità comunicativa una possibilità non giudicante, libera, accogliente, e molto utile per cominciare ad uscire dalla vergogna, dall’isolamento, dal nascondersi nel proprio disagio.
  • Permette una conoscenza della struttura. Attraverso descrizioni e immagini si dà visione dell’ambiente, delle varie fasi del percorso terapeutico, degli esami e trattamenti proposti, delle figure professionali disponibili e dei loro rispettivi ruoli. Si informa inoltre sulla peculiare modalità di lavoro di tipo interdisciplinare in cui il paziente verrà inserito qualora acceda all’ambulatorio.
  • E’ un punto di riferimento cui rivolgersi. Spesso chi porta un disagio alimentare, soprattutto relativo all’obesità, non trova a disposizione strutture idonee ad un trattamento efficace, globale ed educativo. Magari dopo aver effettuato varie esperienze fallimentari di cura, perde la fiducia e la speranza, oltre che in sé, nelle figure professionali preposte alla cura.

Informare dell’esistenza della nostra struttura è un modo per accogliere, motivare a provare e dare una risposta precisa alle differenti richieste di aiuto.

Seguiteci anche su  Facebook e su Instagram alla pagina Quale dieta? Ambulatorio Specialistico Dott.Oliva – Mestre – (@qualedieta) e su Instagram ambulatoriodottoliva

Altre informazioni più tecniche su visite e prestazioni al sito istituzionale dell’Ambualatorio Specialistico del dott. Oliva: www.telemedicinaobesita.org

Articoli correlati